La nostra Mission

Holos Impresa Sociale realizza la progettazione e la realizzazione di percorsi formativi. I punti sui quali, dal nascere, è stata posta l’attenzione per realizzare attività concrete ed utili al mondo dell’autismo e della disabilità intellettiva sono:

  • Diffondere, svolgendo ogni attività idonea, la conoscenza delle attività di studio e di ricerca sulle disabilità legate ai disturbi dello spettro autistico e alla disabilità intellettiva, che vengono svolte in campo nazionale ed internazionale, e la conoscenza sui problemi connessi allo studio e alla ricerca nonché i risultati ed il progresso della ricerca, utilizzando strumenti quali conferenze, convegni, nonché mediante l’edizione e la diffusione di pubblicazioni straordinarie e/o periodiche;
  • Attuare interventi educativi, al proprio interno ed all’esterno, allo scopo di massimizzare il livello di capacità cognitive, comunicative e sociali che costituiscono prerequisito al più alto livello di autonomia e integrazione possibili per la persona;
  • Valutare le singole capacità cognitive e i singoli livelli di autonomia, con lo scopo di impostare e implementare un intervento educativo individualizzato sulla persona, che tenga conto delle sue caratteristiche personali e di quelle dell’ambiente in cui è inserito;
  • Provvedere al sostegno finanziario della ricerca scientifica nell’ambito delle condizioni di disabilità legate ai disturbi dello spettro autistico e alla disabilità intellettiva, nei suoi aspetti di laboratorio e clinici, ed in particolare al finanziamento di validi progetti di ricerca e di borse di studio destinate al perfezionamento professionale dei ricercatori su questi temi;
  • Supportare e sostenere attività di enti, istituzioni e società senza scopo di lucro che svolgano attività operative assistenziali nell’ambito delle condizioni di disabilità legate ai disturbi dello spettro autistico e alla disabilità intellettiva con applicazioni di metodi e metodologie ritenute di alto livello innovativo e scientifico;
  • Organizzare e gestire attività culturali, artistiche o ricreative di interesse sociale, incluse attività, anche editoriali, di promozione e diffusione della cultura e della pratica del volontariato;
  • Promuovere e accompagnare al servizio finalizzato all’inserimento o al reinserimento nel mercato di lavoratori molto svantaggiati ai sensi dell’articolo 2, numero 99), del Regolamento (UE) n. 651/2014 della Commissione, del 17 giugno 2014, e successive modificazioni; o di persone svantaggiate o con disabilità ai sensi del[1]l’articolo 112, comma 2, del Decreto Legislativo 18 aprile 2016, n. 50, e successive modificazioni;
  • Progettare e partecipare a progetti locali, nazionali ed internazionali presentando e partecipando direttamente o attraverso partnership, joint venture e quant’altro con altre società, imprese, istituzioni ed enti pubblici o privati, al fine di promuovere, valorizzare, sviluppare tutte le proprie attività così come definite nel presente oggetto, e da ciò raccogliere finanziamenti pubblici e privati;
  • Possedere e gestire unità immobiliari idonee alla realizzazione di comunità residenziali, laboratori, centri diurni, poliambulatori adeguati alla vita ed ai servizi di disabilità legate ai disturbi dello spettro autistico e alla disabilità intellettiva nonché attuare tutte le azioni che si rendano utili e/o necessarie all’avvio e/o all’esecuzione di operazioni immobiliari ad esse collegate. La Società, sempre in via strumentale e al fine di perseguire lo scopo sopraindicato, potrà compiere tutte le operazioni industriali, finanziarie e commerciali, mobiliari, immobiliari, previste/ammesse dalla normativa vigente, nonché acquistare e cedere interessenze e partecipazioni in altre società od enti, indipendentemente dal loro oggetto sociale, fatto salvo il limite di cui all’art. 2361 C.C.